Sécurité Social (l’Assurance Maladie)


L’Assurence Maladie è una ramificazione facente parte del Wellfare francese. Questa istituzione permette l’intervento di organismi paritari composti per metà da rappresentanti dei datori di lavoro e per metà dai dipendenti che gestiscono il servizio pubblico. Fu creata grazie alle legge del 27 Luglio 1999 insieme alla CMU-C ossia, Couverture maladie universelle complémentaire, entrata in vigore nel 2000. Oltre alla copertura dei dipendenti francesi permette, alle persone residenti in Francia per più di tre mesi, di usufruire di un’affiliazione al regime di base della Sécurité sociale beneficiando, di fatto, della copertura di tutte le spese sanitarie da parte della Stato francese (malattia e maternita): indipendentemente dall’attività svolta dall’assicurato. Ogni personne fisica iscritta a tale organismo beneficia delle prestazioni del Wellfare. Hanno diritto ad iscriversi all’Assurance Maladie, e quindi beneficiari di un numero d’immatricolazione, tutte quelle persone, francesi o non, che hanno un lavoro regolare.

Quali sono i requisiti per poter beneficiare dei servizi della sicurezza sociale?

  • Se siete cittadini Europei, allora beneficiate di un trattamento pari a quello riservato per i cittadini francesi. Questo significa che nessuna condizione particolare, relativa alla nazionalità, vi sarà richiesta.

Per ottenere tale numero si possono seguire varie procedure:

1) il datore di lavoro si prende carico delle démarches.

2) recarsi direttamente presso una sede distaccata d’ A.Maladie. Se ne trova una in tutti gli arrondissements (ovvero dividione amministrativa di Pairgi). Qui di seguito troverete la lista dei centri con i relativi indirizzi.

Se dovesse capitare nel primo caso, allora non vi resta che aspettare che sia il datore a fare tutto, viceversa, se rientrate nella seconda sezione vi spiegherò cosa bisogna fare per iscriversi.

1) Presentarsi alla sede del proprio Arrondissement con i seguienti documenti:

a) Documento d’identità b) Codice fiscale c) le ultime 3 buste paga d) atto di nascita in italiano (chiedete al vostro comune) e)L’Iban

d) 3 foto (formato foto tessera f) Contratto  di lavoro g) Attestation d’employeur

Aggiungo in allegato il sito della pubblica amministrazione per ulteriori informazioni.

Una volta registrata la vostra domanda d’iscrizione all’AM riceverete dopo un mese (i tempi dipendono da persona a persona) al vostro domicilio un dossier da riempire con le vostre generalità e quelle del vostro medico curante, più una foto-tessera. Rinviate il tutto all’indirizzo pre-stampato. In base alla velocità con la quale il vostro dossier sarà trattato, riceverete l’attestion della sécurité sociale. QUESTO DOCUMENTO E IMPORTANTISSIMO. Il prossimo step é La Carte Vitale che vi sarà recapitata solo una volta completato tutto l’Iter burocratico: con essa potrete accedere a svariati servizi.

A cosa serve la carta di sicurezza sociale?

  • Vi permette di essere rimborsati dalla sicurezza sociale a fronte delle spese effettuate in ambito sanitario. La parte che resta a vostro carico si chiama « ticket modérateur ».
  • La vostra carte potrebbe essere richiesta, per esempio:
    • alla farmacia
    • in un laboratorio medicale
    •  in un centro di radiologia
    • in caso di ospitalizzazione…

Una  precisazione riguardante il sistema sociale francese: in Francia, nonostante si benefici dei servizi di assistenza descritti sopra, lo Stato copre fino all’80% delle spese medicali mentre il restante 20% è coperto da compagnie di assicurazione private definite Mutuelle. Quando si viene assunti, il datore di lavoro possiede una Mutuelle prestabilita per tutti i suoi dipendenti i quali, sono liberi di mantenerla oppure di cambiarla con un’altra più consona ai propri bisogni. Come ogni assicurazione privata, più il premio da pagare è alto, più i servizi, ed i rimborsi, saranno cospicui. Esempio pratico: ogni volta che si consulta il medico di base bisogna pagare 23 euro (17 rimborsate sul conto corrente dall Stato e 4 dalla mutuelle+1 euro di commissione). La mutuelle può variare insieme al contratto di lavoro offerto.

Per facilitarci la vita possiamo aprire un account presso il sito web della Assurance Maladie nel quale potrete visualizzare in diretta lo stato dei pagamenti o richiedere informazioni e documenti utili per gestire tutte le attività.

Le prestazioni dell’AM

« Tutte le persone aventi un lavoro o assunte a qualsiasi titolo e in qualsiasi luogo, per uno o più datori di lavoro o capi d’impresa » usufruiscono della legislazione sugli Incidenti sul lavoro (cf. Code de la sécurité sociale).

L’AM indennizza l’assicurato in caso di:

  • Incidente sul lavoro: qualunque sia la causa dell’incidente, causato dal lavoro svolto o da dipendenti dell’azienda, a qualsiasi titolo e a qualsiasi luogo, per uno o più datori di lavoro o ccapi d’impresa.
  • Incidente nel tragetto: incidente verificatosi alle stesse persone sul tragetto tra il loro posto di lavoro e il loro domicilio o in caso di una trasferta per conto del datore di lavoro.
  • Malattia professionale: malattia presunta di origine professionale dal momento in cui essa viene menzionata sulla lista presentata sotto forma di tabulato che mostra le  condizioni, grazie alle quali, si può accedere alla copertura. Per le malattie non iscritte nella lista, l’assicurato deve farsi carico di provare, attraverso il ricorso ad  esperti, che i sintomi accusati siano legati all’ambito professionale.

Leggi il mio post sulla giornata passata nell’ufficio della Sécurité sociale a Parigi. Condividi se anche tu hai vissuto quest’esperienza Dantesca. Clicca qui

Version Française du post à propos de ma journée à la sécurité sociale: Appuie ici

Publicités

8 réflexions sur “ Sécurité Social (l’Assurance Maladie) ”

  1. una domanda, io attualmente sono in cerca di lavoro in francia. posso chiedere lo stesso la carte vitale?

  2. Ciao avrei bisogno di un consiglio.
    La scorsa estate sono stato medicato all’ospedale di Cannes.
    Ho presentato il tesserino sanitario italiano e nn mi hanno fatto pagare niente.
    Mi hanno poi mandato una fattura e una richiesta di pagamento dell’intero importo (127 euro).
    La mia Asl dice invece che dovrei pagare solo un ticket ,io ho cercato di mettermi in contatto con loro per chiarire questa cosa ma non ho ricevuto alcuna risposta anzi,ho ricevuto una richiesta di pagamento da parte del fisco francese (se non ho capito male).
    Ho cercato nel sito un indirizzo email ma non ne ho trovato alcuno.
    Puoi mica aiutarmi??

  3. Buongiorno, ho avuto un incidente sul lavoro e attualmente sono a casa in attesa di un operazioneal ginocchio, purtroppo non ho ancora la carte vitale dovrebbe arrivare a fine mese,ho spedito tutti i documenti a febbraio e mi han detto che il mio dossier è in corso. Come funziona? Il mio salario come sarà e le spese mediche saranno ugualmente rimborsate? Grazie per l’aiuto

    1. buongiorno, anche se non ha la carte vitale non credo sia un problema per quel che riguarda il rimborso. Il tempo della burocrazia francese è alquanto lungo. per le spese dovrebbe prendere in carico l’80% lo stato ed il 20% percento la mutuelle ( obbligatoria ) in base al contratto stipulato. Per altre informazioni la invito a chiedere al suo datore di lavoro oppure al comitato sindacale aziendale.

  4. Ciao, vi chiedo un’informazione: ho ricevuto oggi una lettera che mi esorta ad inviare tutta la documentazione per ottenere la Carte Vitale: Carte Vitale di cui non ho però fatto richiesta! Al momento lavoro in Italia ed ho residenza e domicilio qui. Ho lavorato per un mese per una società francese, in Italia: mi chiedo se la richiesta sia stata avviata automaticamente dalla società e io possa ignorare la cosa non avendone necessità e far « decadere » la pratica lasciando trascorrere i tempi o se devo contattare qualcuno per annullare tale richiesta e , in tal caso, chi. Vi ringrazio anticipatamente

    1. Buongiorno valentina, ho cercato su internet per vedere di risolvere il tuo problema. Credo che sia una procedura automatica effettuata dell’azienda francese che invia il nominativo dei suoi dipendenti alla sécurité sociale. La quale ti iscrive come assicurato nel caso di incidenti. Nel tuo caso, visto che non sei sul territorio francese e che non hai piu nessun contatto professionale con quest’azienda. Credo che la procedura decade da sola. Provo a vedere se c’é un numero che posso chiamare per vedere. Ti faccio sapere in questi giorni Ciao

  5. Buon giorno, io sono cittadino italiano, la mia moglie invece e cittadina colombiana con carta di soggiorno a tempo indeterminato rilasciata in Italia, la mia domanda e: essendo lei a mio carico (insieme ai nostri 3 figli italiani) , quando trovero il mio primo lavoro qui in Francia, avrebbe anche la mia moglie diritto a beneficiarne?. Grazie per il vostro aiuto.

    1. Buongiorno Luigi, la tua situazione è ben specifica e posso solo darti la mia opinione personale, basata sulla mia esperienza. Normalmente si può richiedere la carte vitale in due casi, il primo è quando si è studenti ed il secondo quando si è lavoratori regolari con un contratto. Nel tuo caso penso che solo tu hai diritto ad avere la carte vitale e la « protezione » del sistema sanitario francese ma ti consiglio di andare in un punto della Sécurité sociale nella tua città ed informarti meglio. Anche perché le cose potrebbero essere cambiate in questi due anni.

      Buona giornata

      Prof. Alessandro

Laisser un commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l'aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion / Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l'aide de votre compte Twitter. Déconnexion / Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l'aide de votre compte Facebook. Déconnexion / Changer )

Photo Google+

Vous commentez à l'aide de votre compte Google+. Déconnexion / Changer )

Connexion à %s

La cultura vive nella semplicità dello sguardo

%d blogueurs aiment cette page :